Mazinga torna a 45 anni dall’esordio: il trailer del film Mazinger Z Infinity | Video

Un film d’animazione celebra il ritorno del robottone ideato da Go Nagai la cui distribuzione in Italia è prevista per il 27 ottobre 2017

Dieci anni dopo, tanto è passato (nella finzione) dalle avventure di Mazinger Z, quando nella durissima battaglia contro i mostri scatenati dal Dottor Inferno il robot guidato da Koji Kabuto aveva subito gravissimi danni (a salvarlo era intervenuto un altro robot Il Grande Mazinga introducendo così la nuova serie), per scoprire cosa è

successo a Mazinga Z arriva un film di animazione dal titolo Mazinger Z Infinity.

La pellicola cade in un momento di grandi celebrazioni per la creatura ideata da Go Nagai perché questo anno cade il 45esimo anniversario dalla prima avventura: infatti il primo manga dedicato a Mazinga Z è del 1972. In Italia la pellicola verrà distribuita il 27 ottobre di questo anno, ma intanto è stato svelato il titolo appunto del film e mostrato il primo trailer completo. La storia è incentrata sempre sulle vicende di Koji Kabuto e di Mazinga Z sucessivamente alla sconfitta del terribile Dottor Inferno.

予告1

【NEWS!!】正式タイトルが『劇場版 マジンガーZ / INFINITY』に決定!マジンガーZ の全貌が遂に明らかに?!水木一郎アニキの声がさく裂するゼーット! https://tmblr.co/ZW8Poe2PUDtE- #INFINITY #マジンガーZ #劇場版マジンガーZ

Geplaatst door 劇場版 マジンガー Z / INFINITY op woensdag 30 augustus 2017

Mazinga Z o Mazinger Z

Tutto ebbe inizio nel 1972 quando venne pubblicato un manga del genere mecha, ossia dedicato ai robot, firmato da quel genio di Go Nagai dal titolo Mazinger Z. Il fumetto ricevette una trasposizione televisiva diventando a sua volta un cartone animato, un anime di 92 episodi dal titolo tradotto in italiano Mazinga Z. Il suo successo è tale da consentire la nascita de Il Grande Mazinga e di Ufo Robot Goldrake che sono tutti collegati tra di loro.

Curiosamente in Italia Mazinga Z arrivò dopo però il Grande Mazinga e Goldrake e venne trasmesso dal 21 gennaio 1980. Oltre alla vita editoriale comunque questo cartone animato ottenne nel 2009 una nuova serie dal titolo Mazinger Edition Z The Impact che rielabora le origini del personaggio. Ora arriva il film.

Mazinga Z Infinity, la storia

Nel periodo della Germania nazista, il fisico tedesco Dottor Inferno, viene convocato dalle SS per entrare a far parte degli scienziati che operavano per conto del Terzo Reich, in quel periodo lo scienziato si lanciò in esperimenti pazzeschi, unì due mummie micenee una uomo e una donna creando il Barone Ashura, che successivamente diventerà il capo delle Maschere di Ferro. Durante i bombardamenti Sovietici, il Conte Blocken, un ufficiale nazista ferito, fu portato da Inferno, era ormai morente, ma lo scienziato, riuscì a salvargli la vita tagliandogli la testa e costruendogli un corpo da cyborg, sarà l’altro suo sottoposto nella battaglia contro Mazinga Z. Decenni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, il Dottor Inferno partecipa ad una spedizione archeologica sull’Isola di Rodi (Isola di Bardos nella versione nipponica), unitamente ad un team di scienziati, tra questi è presente il professor Juzo Kabuto, suo ex compagno all’università. La spedizione da esiti sensazionali, gli scienziati riescono infatti a rinvenire tra le antiche rovine, dei giganteschi robot in grado di sputare fuoco dal petto. Approfittando dell’entusiasmo e della distrazione dei colleghi per la scoperta compiuta, Inferno riesce ad installare dispositivi di controllo sui colossi, e successivamente assassina tutti i ricercatori del team, soltanto Juzo Kabuto riesce a sfuggirgli. Tornato in Giappone, il Professor Kabuto si dedica alla ricerca, i suoi studi gli permettono di scoprire un nuovo elemento radioattivo presente solo in uno strato glaciale della zona vulcanica del Monte Fuji: il Japanium! Sarà l’elemento più importante presente nella lega di metalli impiegata per la costruzione di Mazinga Z. Kabuto consapevole delle ambizioni del Dottor Inferno, progetta per cinque anni Mazinga Z, e ne completa la costruzione solo dieci anni dopo. Prima di morire affida il robot a suo nipote Ryo che diverrà il pilota della geniale invenzione di Juzo e combatterà l’aspra e lunga guerra contro l’assassino di suo nonno: il Dottor Inferno che ne uscirà sconfitto Dieci anni dopo la fine della guerra, Koji Kabuto intraprende le orme del padre Kenzo (il costruttore de Il Grande Mazinga) e del nonno Juzo Kabuto (il costruttore di Mazinga Z), diventando uno scienziato a sua volta. Durante alcune ricerche, effettuate nelle profondità del Monte Fuji scopre però una misteriosa forma di vita che minaccia l’esistenza dell’umanità. A quanto sembra Ryo Kabuto è costretto a tornare a combattere, ma cosa sceglierà di essere questa volta? Diventerà un dio o un demone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *